Categories
Notizie da iziwork

Occupazione in ripresa nel 2021, ma non per le donne

Occupazione in ripresa e finalmente ai livelli pre-pandemia nel 2021. È quanto emerge dal rapporto “Il mercato del lavoro: dati e analisi” a cura di Banca d’Italia e Ministero del Lavoro e Anpal.

Una crescita che però mantiene una triste costante italiana: la penalizzazione del mondo femminile sul mercato del lavoro.

  • Secondo i dati ISTAT l’incremento delle assunzioni registrate a ottobre 2021 su settembre è stato di 36.000 unità, tutti uomini, mentre l’occupazione femminile si è mantenuta stabile senza una crescita significativa
  • Sale al 49,6% la quota di contratti lavorativi part-time attivata per le donne nel 1° semestre 2021, quasi il doppio rispetto al valore per gli uomini (26,6%).
  • Ancora troppo ampia la disparità salariale ed evidente la mancanza di incentivi sociali che garantiscano, alle donne, il giusto equilibrio tra vita familiare e lavorativa

Gli obiettivi per la parità di genere sono tanti e la strada per raggiungerli è ancora lunga, ma iziwork è in prima linea per sostenere condizioni di lavoro sempre più equilibrate e promuovere l’occupazione femminile.

Un chiaro esempio è la percentuale di professioniste impiegate nei nostri team, pari al 56%.